Vai alla versione Mobile
Ricerca tramite cartina

Il nostro codice deontologico.

Premesso

 

  • Che ciascun Agente Immobiliare aderente al Consorzio Collegamenti Immobiliari svolge un'attività imprenditoriale in piena autonomia ed indipendenza ed opera, come intermediario nella compravendita e nella locazione di beni immobili e nella cessione o affitto di aziende, con la propria organizzazione.
  • Che il Consorzio Collegamenti Immobiliari ha come scopo non solo il coordinamento delle attività dei consorziati, ma anche la qualificazione professionale dell'Agente Immobiliare stesso.
  • Che il rispetto delle regole di comportamento sotto riportate è vincolante per gli Agenti Immobiliari che, avendone i requisiti, vogliono far parte del Consorzio

 

Tutto ciò premesso, le regole di comportamento, previste dal presente Codice Deontologico constano di due parti, la prima relativa ai Rapporti con i Clienti la seconda ai Rapporti con i Colleghi.

 

Rapporti con i clienti

 

  1. L' Agente Immobiliare deve conoscere il mercato immobiliare e le normative che lo regolano. Tali conoscenze sono indispensabili per il corretto svolgimento della propria attività professionale, per cui l'Agente Immobiliare deve rifiutarsi di accettare incarichi che non possa svolgere con una adeguata competenza.
  2. L'Agente Immobiliare, per ciascun incarico ricevuto, deve raccogliere il massimo della documentazione utile necessaria, al fine di verificare il titolo di provenienza, la situazione catastale, comunale e quanto altro.
  3. L'Agente Immobiliare agisce, nei confronti dei propri clienti, a nome proprio o della propria Agenzia, assumendo impegni solo in nome proprio, salvo accordo specifico con il Consorzio.
  4. L'Agente Immobiliare non deve mai confondere il proprio patrimonio, con titoli o denaro consegnato dai clienti a titolo di deposito fiduciario.
  5. L'Agente Immobiliare, una volta avuto l'incarico, verbale o scritto, in esclusiva o no, di reperire l'acquirente o il locatario di un immobile o di un'azienda, nel caso in cui reperisca una persone disponibili a concludere l'affare, deve informare di ciò il mandante. Deve comunque mantenere un comportamento lineare e corretto anche con l'offerente, non proponendo a terzi la conclusione del contratto, se non dopo avere esaurito, sia in senso positivo che negativo, la trattativa iniziata.
  6. L'Agente Immobiliare è tenuto alla massima riservatezza per cui, su richiesta della parte che gli ha conferito l'incarico, può sottacere il nome di questa fino al momento della conclusione dell'affare.
  7. I compensi dell'Agente Immobiliare devono essere chiaramente ed anticipatamente pattuiti con il Cliente. E' espressamente vietata ogni forma di supervalutazione del valore dell'immobile.
  8. L'Agente Immobiliare deve valutare con attenzione l'incarico che gli viene conferito, e deve informare il Cliente delle eventuali difficoltà e condizioni particolari dell'affare.

 

Rapporti con i colleghi

 

  1. L'Agente Immobiliare deve comportarsi, nei confronti dei colleghi, con lealtà evitando che il proprio comportamento procuri loro svantaggi o danni.
  2. L'Agente Immobiliare deve astenersi dal fare apprezzamenti o critiche sull'attività professionale di un collega e in particolare sulla sua condotta o su suoi presunti errori
  3. L'Agente Immobiliare deve rifiutarsi di assumere un incarico del quale e' già stato investito un collega, fino a quando tale incarico non sia scaduto, rinunciato o revocato, fatto salvo un esplicito accordo con il collega stesso.
  4. L'Agente Immobiliare non deve accettare incarichi o condurre trattative dirette con un cliente che gli sia stato presentato da un collega, senza esplicito accordo con lui.
  5. L'Agente Immobiliare è tenuto alla massima riservatezza sulle informazioni ricevute dai colleghi facenti parte del Consorzio Collegamenti Immobiliari. E' espressamente vietato ogni utilizzo di tali informazioni per procurare vantaggi a stesso o a terzi
  6. L'Agente Immobiliare, se non espressamente autorizzato, deve rifiutare ogni forma di collaborazione da parte di persone legate da un rapporto societario, di dipendenza o di qualunque altro genere con un collega.

 

torna a inizio paginaTop della pagina